IDEA

Da una ricerca effettuata, abbiamo capito che quando si visita un museo si è alla ricerca di qualcosa di più di un arricchimento informativo, si vuole vivere un’esperienza piena, soddisfacente, che incida sul piano delle emozioni e abbiamo capito inoltre che il pubblico più difficile è quello composto dai giovani come noi, un pubblico che sa usare le tecnologie, per il quale la distanza tra reale e virtuale è minima, ed è un pubblico molto esigente.

Secondo i giovani oggi la maggior parte dei musei non è capace di emozionare, sono prevedibili mentre dovrebbero essere dei luoghi dove si impara e crea allo stesso tempo, avendo l’opportunità di esprimersi.

Prendendo spunto dal Museo del Risparmio di Torino, quindi, anche il nostro Museo del Risparmio nasce dall’idea di creare un luogo unico, innovativo, divertente. Uno spazio in cui sia possibile avvicinarsi ai concetti di risparmio e investimento, welfare e imprenditorialità con linguaggio chiaro e semplice, al fine di migliorare il proprio livello di ALFABETIZZAZIONE FINANZIARIA.

È, infatti, possibile fare buone scelte finanziarie anche senza essere in grado di usare formule matematiche complesse!

Il Museo del Risparmio, pertanto, è stato pensato come un innovativo laboratorio virtuale per l’educazione finanziaria a cui si può accedere, grazie a strumenti multimediali.

Infine, questo percorso didattico si propone come esperienza di  e alla  imprenditorialità.

In conclusione, non ci resta che esplicitare gli obiettivi della visita al nostro museo che sono: 

  • conoscere… 
  • capire
  • sperimentare

 Grazie e buona visita!